XPO Logistics è riconosciuta nel Corporate Equality Index per i suoi progressi nell'inclusione della comunità LGBTQ+

Comunicato stampa | Greenwich, Conn. | 31 Gennaio 2022

rainbow flag on XPO truck

XPO Logistics, il principale fornitore mondiale di servizi di trasporto e distribuzione merci, ha ricevuto un punteggio di 85 su 100 nel Corporate Equality Index della Human Rights Campaign Foundation (HRC per il suo acronimo in inglese). Il rating riconosce, per il terzo anno consecutivo, il forte impegno di XPO per l'inclusione della comunità LGBTQ+. 
 
Il HRC Corporate Equality Index si basa su un sondaggio annuale che misura le pratiche aziendali in materia di uguaglianza sul posto di lavoro per la comunità LGBTQ+. L'indice di quest'anno riflette la crescita in tutte le categorie di riferimento, dall'adozione di politiche inclusive di non discriminazione a benefici sanitari equi per i lavoratori LGBTQ+ e le loro famiglie. 
 
LaQuenta Jacobs, chief diversity officer di XPO Logistics, ha commentato: “I nostri sforzi nel assumere all'interno della comunità LGBTQ+ continuano ad attrarre talenti in XPO, dove trovano una forte cultura del lavoro e un elevato rispetto per la diversità. Continueremo a lavorare con HRC e altre organizzazioni che condividono il nostro impegno per l'uguaglianza". 
 
La Fondazione HRC pubblica da due decenni il Corporate Equality Index, con l'obiettivo di promuovere l'inclusione della comunità LGBTQ+ nel mondo degli affari. L'Indice mette in evidenza le aziende che adottano misure concrete per garantire l'uguaglianza ai lavoratori gay, lesbiche, bisessuali, transgender e queer e alle loro famiglie. XPO rientra nella categoria di distribuzione di posta e merce.