EU Newsroom
Pride Parade

LGBTQ+ per un XPO migliore

Leadership | Brad Jacobs, Chief Executive Officer | 22 Giugno 2020

Settimana scorsa, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha decretato di proteggere i diritti delle persone LGBTQ+ ai sensi della legge sui diritti civili. Condivido fortemente questa decisione. L'uguaglianza è di fondamentale importanza per una società libera ed equa. Quando qualcuno cerca di sminuire un'altra persona perché è gay, o una donna, o ha un diverso colore di pelle o cultura, quel comportamento non dovrebbe essere presente nella nostra società e certamente non è presente in XPO.

Ho sempre cercato di assumere persone brillanti che fossero più abili di me in quello che fanno. E ho sempre sentito il dovere nei confronti degli azionisti di andare a pesca di talenti in tutto lo stagno, non solo in una parte di esso. Diamo a tutti i candidati la stessa considerazione perché non ha senso limitare le possibilità di successo di nessuno, inclusa la nostra.

Ecco cosa dico alla comunità LGBTQ+: siete i benvenuti in XPO. Non sarai escluso dai nostri reclutatori perché sei LGBTQ+. Non sarete scavalcati per una promozione o pagati di meno o licenziati a causa del vostro orientamento sessuale o della vostra identità di genere. Rispettiamo le persone per le loro capacità. Se ti assumiamo, è perché pensiamo che farai grandi cose.

Assumiamo anche all’interno della comunità LGBTQ+ perché ha senso a tutti i livelli: come esseri umani, come società e come impresa.